Ancora poche ore alla disputa del 10 Rally Golfo dei Poeti

ANCORA POCHE ORE ALLA DISPUTA DEL RALLY GOLFO DEI POETI. FAVORITO D’OBBLIGO IL LOCALE ARZA’ CHE VORRA’ BISSARE LA VITTORIA DELLO SCORSO ANNO. DUE PROVE SPECIALI DA RIPETERSI TRE VOLTE IN PROGRAMMA PER QUESTO RALLY ORGANIZZATO DALLA LOCALE BB COMPETITION E DALLA SCUDERIA BALESTERO. 

 
La Spezia, 27  novembre 2016 - Mancano oramai poche ore alla disputa della 10° edizione del Rally Golfo dei Poeti, rallyday organizzato dalla scuderia ligure BB Competition e dalla toscana Balestrero. La manifestazione sarà in programma, questo fine settimana, ed interesserà principalmente la provincia di La Spezia da dove partirà coinvolgendo l’attraversamento i comuni  di La Spezia, Vezzano Ligure, Bolano, Calice al Cornoviglio, Beverino, Roccada di Vara
 
Una gara dal nome altisonante che ritorna dopo essere stata rodata qualche anno con la denominazione Colli di Luni e che ha riportato la riscoperta del mondo affascinante e coinvolgente dei rally in una zona che ha sempre amato lo sport delle quattro ruote.
 
Oltre l’aspetto sportivo che è stato pienamente “sposato” dal main sponsor Il Centro Commerciale Le Terrazze che ospiterà, come nella scorsa edizione, la direzione gara  e dove saranno ubicate la partenza e l’arrivo, da citare anche l’importante evento che la BB Competition ha organizzato a giugno nelle aree del Centro Commerciale Le Terrazze con l’iniziativa “un sedile per tutti” dove è stata data la possibilità a persone diversamente abili di salire su una vettura da rally accanto ad un pilota e vivere l’emozione di una simulazione di una corsa. In occasione della decima edizione del Rally Golfo dei Poeti si svolgerà un’altra importante iniziativa abbinando il rally alla “Corsa contro la violenza alle donne“ con il patrocinio del Comune di La Spezia, iniziativa che la BB Competition  e la Balestrero hanno accolto con entusiasmo e che avrà addirittura un equipaggio femminile interamente coinvolto in questa iniziativa.
 
Un importante e soprattutto sentito trofeo intitolato “il Tullio” sarà istituto in ricordo di Davide Tulipani, pilota spezzino tragicamente scomparso lo scorso anno durante il Rally della Fettunta. Il premio sarà consegnato al migliore dei protagonisti tra le vetture Peugeot 106 (vettura prediletta dallo sfortunato pilota) con una classifica redatta con punteggi attribuiti prova per prova.
 
La gara avrà pressochè la stessa formula iniziando il sabato con la consegna dei radar sabato mattina 26 novembre dalle ore 09.00 alle ore 12.00 che so svolgerà presso il Ristorante Black Lake in località Lagoscuro a Vezzano Ligure. Le ricognizioni saranno permesse dalle ore 11.00 alle ore 15.00, mentre dalle ore 16.00 alle ore 20.00 si svolgeranno le verifiche sportivea cui seguiranno le verifiche tecniche sempre a Vezzano Ligure c/o Carrozzeria Simonelli dopo mezz’ora. 
 
Domenica 27 novembre la gara vera e propria con partenza della prima vettura alle ore 09.01 dal Centro Commerciale “Le Terrazze” e la disputa delle due prove in programma, la consueta Gambella di 7 Km. e l’inedita denominate “Le Terrazze” di 5,8 Km. nuova prova molto guidata. Al Termine del giro ritorno a Ceparana per il Riordino e successivo Parco Assistenza per poi riprendere lo stesso giro, a fine del terzo giro gli equipaggi faranno da passerella nel centro di La Spezia dove è stato predisposto un Riordino. Il pubblico potrà ammirare gli equipaggi e le vetture che hanno concluso la gara e parlare con i propri beniamini. Conclusa la passerella nel centro storico l’arrivo (previsto per le ore 16.00) presso il Centro Commerciale Le Terrazze dove si svolgeranno anche le premiazioni.  In tutto gli equipaggi dovranno così affrontare sei prove speciali per quasi 40 Km di tratti cronometrati su un percorso globale che sfiorerà i 160 Km.
 
Lo scorso anno fù il pilota locale oltre che presidente del sodalizio BB Competition Claudio Arzà in coppia con Moriconi ad aggiudicarsi la gara con una Renault Clio S1600 davanti al genovese Mezzogori che con la Baldini aveva invece a disposizione una Renault Clio R3. In terza posizione il pilota di Ventimiglia Condrò che con Rodi divideva una sempre efficiente e veloce Peugeot 205 Gti.
 
Tra gli iscritti oltre a Arzà in coppia con Castiglioni con una Renault Clio S1600 che oltre che partire con il numero uno è anche, come già detto, uno dei favoriti che avremo un motivato duo Mariani-Berni e il duo Raffo-Raffo tutti con le performanti Clio S1600. Giordano invece disporrà di una Mitsubishi Lancer Evo X w Fiore-Gaggia invece ritorna alla guida della sua Renault Clio R3. Interessante sarà scoprire la Honda Civic di Grassano-Camoirano e le due Clio Williams condotte dal duo Catanzano-Gabelloni e Raspini-Costa. Chiaramente è difficile fare un pronostico e numerosi altri nominativi si uniranno a questa piccola lista, inoltre da rilevare la presenza di numerose vetture iscritte alla Parata, un modo per poter prendere o riprendere contatti magari tra cui Cobbe che ha giù vinto la gara ed è ora uno dei protagonisti.                                                                                              
 
Come già detto, interesse è stato mostrato da conduttori di più regioni e sicuramente il gruppo dei partecipanti sarà consistente e di qualità, per informazioni e per seguire la manifestazione numerose notizie potranno essere seguite su www.balestrero.it